Air Italy: la Regione chiede al governo tempi rapidi per rinnovo ammortizzatori sociali

Il 30 giugno scadrà la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori

Air Italy

La Regione chiede tempi rapidi per la proroga della cassa integrazione per i dipendenti Air Italy. Dopo le interlocuzioni del presidente Christian Solinas con i liquidatori e con il Mise, l’assessore del Lavoro, Alessandra Zedda, chiede la convocazione di un incontro urgente con i ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali, dello Sviluppo Economico, e delle Infrastrutture e dei Trasporti, per poter dare concretezza alle possibili azioni finalizzate al rinnovo degli ammortizzatori sociali. “Il 30 giugno scadrà la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori Air Italy. Pertanto – scrive in una lettera ai ministri del Lavoro, dello Sviluppo economico e dei Trasporti l’assessore Zedda – non è più possibile procrastinare il dialogo con il governo e con i liquidatori: è fondamentale procedere all’immediato rinnovo degli ammortizzatori sociali, come confermato dal governo nell’ultimo decreto sostegni bis, all’articolo 45”.

“La proroga degli ammortizzatori – prosegue Zedda – consentirebbe infatti di garantire un opportuno sostegno al reddito ai lavoratori e di poter disporre del tempo necessario per affrontare e individuare eventuali possibili opzioni funzionali alla definizione della vertenza e al contestuale ricollocamento del personale interessato. Tutti i lavoratori risultano essere professionalmente idonei, secondo lo specifico piano delle politiche attive del lavoro posto in essere dalla nostra Amministrazione regionale, avendo ottenuto il rinnovo delle relative licenze specialistiche”, conclude l’assessore.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram