Al Municipio Roma XIII bandiere a mezz’asta per cinque giorni in memoria delle vittime sul lavoro

Le bandiere, come previsto dall'atto d'indirizzo, saranno messe a mezz'asta ogni qualvolta si dovesse verificare un decesso sul posto di lavoro

municipio roma XIII

Solo qualche settimana fa i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno reso noto che sono oltre mille i morti sul lavoro da inizio anno, una vittima ogni 48 ore nei cantieri. A oggi è passato esattamente un mese da quando Catalin Dragos Purda, un operaio rumeno di 41 anni, ha perso la vita mentre stava svolgendo il suo lavoro nel quartiere Cavalleggeri a Roma.



L’uomo, si trovava sull’impalcatura della palazzina, quando è precipitato nel vuoto. Uno scenario preoccupante e nel quale si inserisce la mozione approvata oggi dal consiglio del Municipio XIII di Roma. Prossimamente le bandiere del parlamentino di via Aurelia saranno a mezz’asta per cinque giorni “per esprimere solidarietà alla famiglia dell’operaio deceduto e accendere un faro sul dramma delle morti bianche”, spiegano Maristella Urru e Lorenzo Ianiro, consiglieri di Aurelio in Comune, firmatari del documento. Le bandiere, come previsto dall’atto d’indirizzo, saranno messe a mezz’asta ogni qualvolta si dovesse verificare un decesso sul posto di lavoro.

Il documento che è stato approvato all’unanimità con 19 voti favorevoli, di maggioranza e opposizione, impegna la presidente del Municipio XIII, Sabrina Giuseppetti, e gli assessori competenti, tra le altre cose, a “comunicare l’iniziativa alle organizzazioni sindacali territoriali e all’ambasciata di Romania” e “a ripetere lo stesso rituale qualora si verificasse un altro decesso sul posto di lavoro nel territorio municipale”. Interpellati da “Agenzia Nova” Urru e Ianiro spiegano anche che “con il gesto delle bandiere a mezz’asta si porta il tema della sicurezza sul lavoro all’interno delle commissioni, affinché anche nel nostro territorio sia rispettata la dignità del lavoratore e non si creino più condizioni di sfruttamento, pur sapendo che il tema scavalca le competenze municipali”. La mozione è stata licenziata con due emendamenti collegati, a prima firma della capogruppo municipale del Partito democratico, Angela Fanara, che hanno stabilito un tempo di cinque giorni per l’esposizione delle bandiere a mezz’asta e il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram