Al via “Buono”, evento promosso dalla Camera di Commercio di Roma per la sostenibilità del cibo

Ha il patrocinio del ministero degli Affari Esteri in quanto l’evento rientra tra quelli ufficialmente riconosciuti dal Maeci

Al via la due giorni di dirette e collegamenti in streaming d “Buono! Storie italiane di agricoltura, territori e cibo sostenibili“, evento organizzato e preparato da “Maker Faire Rome – The European Edition” (evento promosso dalla Camera di Commercio di Roma) e realizzato in collaborazione con il Santa Chiara Lab – Università di Siena, con il supporto di Rural Hack e Agro Camera e con la partecipazione di Asvis, Arsial, Borghi Autentici, Commissariato per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai, Apre. Ha il patrocinio del ministero degli Affari Esteri in quanto l’evento rientra tra quelli ufficialmente riconosciuti dal Maeci. Un evento che racconta l’importanza del cibo per il nostro futuro e che punta ad affermare il valore della sostenibilità come dimensione imprescindibile per il benessere sociale, culturale, ambientale ed economico. “Buono” è un “Dialogo indipendente verso il Food Systems Summit delle Nazioni Unite 2021”, un’occasione importante per valorizzare i protagonisti del mondo delle imprese, della produzione, dell’alimentazione, del consumo di cibo e la cultura che gli si muove intorno. Un evento di avvicinamento al pre-vertice delle Nazioni Unite sui Sistemi alimentari del 2021 che si terrà a Roma (19-21 luglio) e al Food Systems Summit (in programma a settembre a New York) che pone una particolare attenzione al contributo che le imprese possono fornire per promuovere sistemi agroalimentari più giusti, sani e attenti all’ambiente.

In apertura, alla presenza del ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio, è stato illustrato il documento “Esperienze e impegni delle imprese italiane in vista del Food System Summit” redatto – nell’ambito del Tavolo Maeci sulle Filiere alimentari-Verso il vertice dei Sistemi alimentari 2021 guidato dall’ambasciatore Giorgio Marrapodi – da un gruppo di lavoro costituito dai rappresentanti delle associazioni di categoria delle imprese del settore agroalimentare e coordinato dal professor Angelo Riccaboni, presidente del Santa Chiara Lab – Università di Siena. Inoltre, è stato presentato anche il Protocollo d’intesa tra il ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e il Commissariato per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai, un documento strategico per il nostro Paese in vista di questo appuntamento importante. Alla presentazione ha partecipato anche Stefano Patuanelli, ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

“Agroalimentare e agricoltura per la Camera di Commercio sono argomenti centrali. La dieta mediterranea è un pilastro della nostra cultura ed è diventata nel mondo una cosa a cui ispirarsi. Per noi la sostenibilità è tema etico e non solo ambientale. La nutrizione è fondamentale. La sostenibilità deve essere anche economica. Tutti hanno parlato di sostenibilità, che è etica, economica, ambientale ma anche nutrizionale. Non possiamo accettare di definire sostenibile tutto ciò che è sintetico” dal punto di vista alimentare perché “alla base della dieta mediterranea c’è un sistema chiaro”, ha sottolineato David Granieri, presidente di Coldiretti Lazio. Durante l’evento è intervenuto, in video collegamento, anche Fabio Massimo Pallottini, direttore generale del Car, che ha aggiunto: “Il Food system summit è un appuntamento importante ed è un segnale evidente di come il cibo, in questa emergenza mondiale, abbia acquistato centralità fondamentale. La corretta alimentazione e la sua sostenibilità è un tema diventato oggi più che mai attuale. Noi distribuiamo e facciamo da anello tra chi produce e chi consuma. Lo sforzo che facciamo è cercare di fare in modo che il passaggio dal campo alla tavola sia rapido e il prodotto arrivi al consumatore fresco, sano, sicuro e di cui si conosce le origini. Qualità, freschezza e origine sono le nostre linee guida che sono anche alla base di questo concetto della dieta mediterranea”, ha concluso.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram