Alluvioni nei Paesi Bassi: si rompe la diga a Meersen, interrotte le operazioni di evacuazione

Ai residenti dei villaggi è stato detto di chiudere immediatamente il gas e l'elettricità

Una diga si è rotta a Meersen, nei Paesi Bassi, interrompendo le manovre di evacuazione messe in atto dai servizi di emergenza per mettere in salvo la popolazione dell’area dalle alluvioni degli ultimi giorni. A tutte le persone rimaste in quattro villaggi nel comune di Meerssen – Brommelen, Bunde, Geulle e Voulwames – nel Limburgo, è stato chiesto di salire immediatamente ai piani più alti degli edifici in cui si trovano per mettersi in salvo.



L’evacuazione immediata degli edifici nei villaggi in questione è stata ordinata intorno alle 13:55, ma cinque minuti dopo è stata valutata come praticamente impossibile. Secondo l’ufficio di sicurezza di Limburg-Zuid, ai residenti di quei villaggi è stato detto di chiudere immediatamente il gas e l’elettricità, oltre a serrare tutte le finestre e le porte. Circa 6 mila persone vivono nei quattro villaggi, ma non è chiaro quanti di loro siano ancora chiusi nelle loro abitazioni.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram