Attacco terroristico in Nuova Zelanda: uomo accoltella sei persone in un supermercato

La premier Jacinda Ardern: "L'autore dell'attentato era ispirato dall'ideologia dello Stato islamico"

nuova zelanda attacco terroristico

Un uomo originario dello Sri Lanka ha ferito con un coltello sei persone in un supermercato di Aukland, in Nuova Zelanda, prima di essere ucciso dalla polizia. Secondo quanto riferisce la stampa locale, tre dei feriti sarebbero in condizioni molto gravi. Le autorità neo zelandesi hanno parlato esplicitamente di terrorismo in relazione a quanto avvenuto. L’autore dell’attacco, secondo quanto affermato in conferenza stampa dalla premier Jacinda Ardern, “era ispirato dall’ideologia dello Stato islamico” ed “era un estremista violento” noto alla polizia neozelandese.



“Questo pomeriggio, attorno alle 14:40, un estremista violento ha compiuto un attacco terroristico contro innocenti cittadini neozelandesi al New Lynn Countdown di Auckland”, ha spiegato la premier. “Era una persona nota alle nostre agenzie di sicurezza ed era un elemento di preoccupazione costantemente monitorato”, ha ribadito Ardern descrivendo l’autore dell’attacco come “un lupo solitario”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram