L’attore Matthew McConaughey potrebbe candidarsi come governatore del Texas

Aveva già aperto lo scorso marzo alla possibilità di “scendere in campo”

Matthew McConaughey

Il noto attore statunitense Matthew McConaughey sta seriamente valutando la possibilità di candidarsi all’incarico di governatore del Texas. Lo scrive la rivista “Politico” citando diverse fonti a conoscenza delle conversazioni che la star di Hollywood ha avuto con diverse personalità influenti nello Stato, tra le quali figurerebbero un esponente politico repubblicano moderato e l’amministratore delegato di una compagnia energetica.



McConaughey aveva già aperto lo scorso marzo alla possibilità di “scendere in campo”, ma non ha ancora sciolto le riserve sulla propria partecipazione alle elezioni del 2022. L’attuale Greg Abbott, repubblicano, ha manifestato l’intenzione di proporsi per un nuovo mandato, ma la sua immagine è stata recentemente danneggiata dagli enormi disagi provocati dall’ondata di gelo dello scorso febbraio, con frequenti e prolungate interruzioni dell’energia elettrica e delle forniture di acqua potabile.

“Politico” riferisce dello scetticismo di diversi analisti politici sulle reali possibilità a disposizione di McConaughey, anche in considerazione del forte sostegno di cui Abbott continua a godere nella comunità imprenditoriale texana. Dall’altra parte, tuttavia, i sondaggi pubblicati il mese scorso dal “Dallas Morning News” e dall’Università del Texas mostrano che il 45 per cento degli elettori registrati in Texas sarebbe pronto a sostenere la candidatura dell’attore, mentre solo il 33 per cento sarebbe a favore di un nuovo mandato dell’attuale governatore. Meno di un quarto degli intervistati afferma che opterebbe per un terzo candidato.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram