Azerbaigian, ambasciatore Ahmadzada: “Piano ricostruzione opportunità per aziende italiane”

Categorie: Esteri

Il commento a "Nova" a margine dell’evento organizzato per il 30mo anniversario dell’indipendenza

L’Azerbaigian ha lanciato un grande piano di ripristino dei territori “devastati durante gli anni di occupazione armena” che apre nuove opportunità alle aziende straniere, in particolare per quelle italiane. Lo ha detto l’ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia, Mammad Ahmadzada, parlando ad “Agenzia Nova” a margine dell’evento organizzato per il 30mo anniversario dell’indipendenza dell’Azerbaigian nella sala caduti di Nassirya del Senato. “L’Azerbaigian celebra il suo anniversario dell’indipendenza in un nuovo contesto geopolitico molto diverso da quello della situazione che il Paese ha affrontato all’indomani del ripristino dell’indipendenza, perché in quel periodo il Paese ha subìto un’aggressione militare da parte dell’Armenia che ha portato all’occupazione del 20 per cento dei territori azerbaigiani e ad un milione di riguati e profughi espulsi dalle proprie case. L’anno scorso con il risultato della guerra patriottica, il Paese ha ripristinato la sua integrità territoriale e per l’Azerbaigian la pace duratura nella regione è fondamentale”, ha ricordato Ahmadzada. “Il Paese ha lanciato un grande piano di ripristino dei territori che sono stati devastati durante gli anni di occupazione. Vediamo i primi importanti risultati nei progetti di ricostruzione e di ripristino dell’area soprattutto nella recente inaugurazione del primo aeroporto del distretto di Fuzuli che è un esempio fondamentale di come l’Azerbaigian vuole ripristinare i propri territori liberati”, ha aggiunto.





L’ambasciatore ha ricordato che questo piano di ricostruzione “apre nuove opportunità con vari Paesi amici dell’Azerbaigian in particolare l’Italia”. “Già sono coinvolte numerose società italiane – ha ricordato Ahmadzada – nei progetti di restauro e di ricostruzione. Noi, anche come ambasciata e le nostre rispettive autorità, insieme con il ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale italiano, abbiamo organizzato una serie di ‘web mission’ dedicate a questioni settoriali soprattutto per progetti nei territori liberati”. “Speriamo che queste ‘web mission’ possano coinvolgere più aziende italiane nei territori liberati dell’Azerbaigian”, ha concluso l’ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram