Biden conferma Jerome Powell alla guida della Fed

Il presidente Usa: "C'è bisogno di stabilità e indipendenza"

Jerome Powell

In questo momento l’economia degli Stati Uniti ha bisogno di stabilità e indipendenza alla Federal Reserve (Fed). Lo ha dichiarato il presidente Usa, Joe Biden, in un discorso tenuto alla Casa Bianca dopo la conferma dell’attuale capo della Fed, Jerome Powell, per un altro mandato alla guida della Banca centrale. “In questo momento, sia per l’enorme potenziale che per l’enorme incertezza per la nostra economia, abbiamo bisogno di stabilità e indipendenza alla Federal Reserve. Quando il nostro Paese ha registrato un’emorragia di posti di lavoro lo scorso anno e c’è stato il panico nei nostri mercati finanziari, la leadership costante e decisa di Jay (abbreviazione per Jerome) ha contribuito a stabilizzare i mercati e a mettere la nostra economia sulla buona strada per una solida ripresa”, ha detto Biden. “Sappiamo che l’elevata inflazione mette a dura prova le famiglie, specialmente quelle meno in grado di sostenere i costi più elevati dei beni di prima necessità, come cibo, alloggio e trasporti”, ha affermato da parte sua Powell nel prendere la parola dopo Biden alla Casa Bianca. “Utilizzeremo i nostri strumenti sia per sostenere l’economia – un mercato del lavoro forte – sia per impedire che si consolidi un’inflazione più elevata”, ha aggiunto.



Il presidente Biden ha confermato oggi l’attuale capo della Fed, Jerome Powell, per un altro mandato alla guida dell’istituto. È quanto riferito dalla Casa Bianca in una nota ufficiale, secondo cui l’attuale governatrice amministrativa della Fed, la democratica Lael Brainard, sarà promossa a vicepresidente del Consiglio di amministrazione dell’istituto al posto del repubblicano Richard Clarida, il cui mandato scadrà a gennaio. Powell, repubblicano, presiede il Consiglio di amministrazione della Fed dal 2018 e gode del sostegno di entrambi i partiti (Repubblicani e Democratici). Powell è stato nominato a guidare la banca dall’ex presidente Donald Trump cinque anni dopo essere stato nominato per la prima volta nel consiglio della Fed dall’ex presidente Barack Obama. Sebbene la conferma di Powell fosse ritenuta scontata, nelle ultime settimane c’erano state forti pressioni da parte dei Democratici del Congresso affinché Biden lo sostituisse con un funzionario più strettamente allineato alla sua agenda economica. Sebbene Powell e Brainard abbiano opinioni diverse sulla regolamentazione finanziaria e sul ruolo della Fed nel cambiamento climatico, entrambi sono in sintonia con le opinioni di Biden su occupazione e inflazione.

 



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram