Blinken definisce “irresponsabile” il test missilistico russo

“Questo test – si legge nella relativa nota ufficiale del dipartimento di Stato - ha finora generato oltre millecinquecento pezzi di detriti"

blinken

Il 15 novembre 2021, la Federazione russa ha “incautamente condotto il test distruttivo di un missile anti-satellite ad ascesa diretta contro uno dei suoi stessi satelliti”. Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, condannando fermamente l’iniziativa di Mosca. “Questo test – si legge nella relativa nota ufficiale del dipartimento di Stato – ha finora generato oltre millecinquecento pezzi di detriti orbitali tracciabili e probabilmente genererà centinaia di migliaia di altri pezzi di detriti orbitali più piccoli. I detriti di lunga durata creati da questo test pericoloso e irresponsabile ora minacceranno i satelliti e altri oggetti spaziali che sono vitali per la sicurezza, gli interessi economici e scientifici di tutte le nazioni per i decenni a venire”.



Il capo della diplomazia Usa ha aggiunto che l’incidente “aumenterà significativamente il rischio per astronauti e cosmonauti sulla Stazione Spaziale Internazionale e altre attività di volo spaziale umano”. La sicurezza e la protezione di tutti gli attori che cercano di esplorare e utilizzare lo spazio esterno per scopi pacifici “è stata incautamente messa in pericolo da questo test”, ha puntualizzato Blinken.

“Gli eventi del 15 novembre 2021 dimostrano chiaramente che la Russia, nonostante le sue affermazioni contrarie all’armamento dello spazio, è disposta a mettere a repentaglio la sostenibilità a lungo termine dello spazio e mettere in pericolo l’esplorazione da parte di tutte le nazioni attraverso il suo comportamento sconsiderato e irresponsabile”, ha proseguito ancora. “Gli Stati Uniti lavoreranno con alleati e partner, mentre cerchiamo di rispondere a questo atto irresponsabile. Invitiamo tutte le nazioni responsabili dello spazio a unirsi a noi negli sforzi per sviluppare norme di comportamento responsabile e ad astenersi dal condurre test distruttivi, pericolosi e irresponsabili come quelli effettuati dalla Russia”, ha concluso.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram