Brasile: Bolsonaro al vertice G20 di Roma, primo viaggio in Europa da inizio pandemia

La presenza del capo di Stato è stata confermata ufficialmente dal ministero degli Esteri di Brasilia

brasile

Il ministero degli Esteri del Brasile ha confermato la presenza del presidente, Jair Bolsonaro, al vertice dei capi di Stato e di governo del G20, in agenda a fine ottobre a Roma. “Sono stati fatti tutti i preparativi per il viaggio del presidente in Italia”, ha detto ai media locali il capo gabinetto del ministero, Achilles Zaluar, negando che le difficoltà interne al governo potessero incidere sull’agenda. Si tratta della prima missione di Bolsonaro in Europa dall’inizio dell’emergenza pandemica. Non essendosi vaccinato contro il nuovo coronavirus, il capo dello Stato dovrà dunque sottoporsi a test molecolari prima di partecipare agli eventi. A settembre, diversi membri della delegazione brasiliana recatasi a New York per l’Assemblea generale delle Nazioni Unite erano risultati positivi al covid. La delegazione dovrebbe essere completata dal ministro degli Esteri, Carlos França, e dal ministro dell’Economia, Carlos Guedes.



L’esecutivo brasiliano affronta in questi giorni diversi problemi interni. In settimana il Parlamento dovrà votare il rapporto della commissione d’inchiesta sulle presunte negligenze del governo nella gestione della pandemia, premessa per l’eventuale apertura di un fascicolo ai danni dello stesso Bolsonaro e altri alti funzionari pubblici. Un acceso dibattito si è innescato inoltre con la dimissione di cinque responsabili del ministero dell’Economia, nel momento in cui il Congresso – a meno di un anno dalle elezioni presidenziali -, si appresta a votare un piano di sussidi sociali che minaccia la norma costituzionale dell’equilibrio fiscale.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram