Brexit, “Financial Times”: Commissione Ue mette in pausa la procedura legale contro il Regno Unito

La procedura era stata avviata dopo l'infrazione di marzo degli accordi presi tra Londra e Bruxelles da parte della prima

irlanda del nord guerra delle salsicce

La Commissione europea ha messo in pausa l’azione legale contro il Regno Unito in un tentativo di ridurre la tensione sulla possibile revisione delle regole doganali per le merci in transito dalla Gran Bretagna verso l’Irlanda del Nord. Come riferisce il “Financial Times”, la procedura era stata avviata dopo l’infrazione di marzo degli accordi presi tra Londra e Bruxelles da parte della prima, che aveva deciso unilateralmente di estendere il periodo di grazia sui controlli delle merci in transito, ritardando l’applicazione del protocollo nordirlandese contenuto all’interno dell’accordo Brexit siglato nel 2019. La scorsa settimana il governo britannico ha chiesto la rimozione del ruolo della Corte europea di giustizia nell’interpretare il protocollo in caso di conflitto, in quella che viene vista come una sostanziale revisione del contenuto legale dell’accordo. Bruxelles ha sinora fermamente rigettato la possibilità di rinegoziare il protocollo, ma ha comunque deciso di mettere in pausa l’azione legale per evitare che le tensioni con Londra diventino insostenibili. Secondo quanto dichiarato dalla Commissione, la pausa aiuterà “a fornire lo spazio necessario per riflettere su queste questioni e trovare soluzioni di lungo termine all’implementazione del protocollo”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS