Bulgaria: il MiG-29 sparito dai radar è precipitato nel Mar Nero durante un’esercitazione

Lo ha reso noto all'emittente radiofonica nazionale "Bnr Bulgaria" il comandante della Marina

bulgaria

Il caccia MiG-29 dell’Aeronautica bulgara sparito dai radar e per cui erano in corso le ricerche è precipitato nel Mar Nero vicino a Capo Shabla durante l’esercitazione militare tattica Shabla 2021. Lo ha reso noto all’emittente radiofonica nazionale “Bnr Bulgaria” il comandante della Marina bulgara, contrammiraglio Kiril Mihajlov, precisando che non è noto se il pilota sia riuscito ad attivare i meccanismi di espulsione dall’abitacolo. Il Mig è scomparso dai radar alle 00:45 (le 23:45 in Italia) durante l’esercitazione militare. Subito dopo sono iniziate le operazioni di ricerca secondo quanto precisato dal ministero della Difesa bulgaro. L’esercitazione militare tattica Shabla 2021 è stata sospesa. Più di 2 mila militari dalla Bulgaria e dagli Stati Uniti stanno prendendo parte all’esercitazione.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram