Camorra: maxi riciclaggio a vantaggio dei Casalesi, 63 misure cautelati

L'operazione è stata condotta dai finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria

mascherine guardia di finanza

Maxi riciclaggio di denaro per oltre 100 milioni di euro, frutto di sistematiche e ingenti frodi fiscali. Questo il risultato delle indagini che hanno condotto oggi, nell’ambito dell’operazione “Evolution”, all’esecuzione di 63 misure cautelari personali nelle province di Napoli, Caserta e Salerno per associazione di stampo mafioso.



Questa mattina i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria hanno eseguito una ordinanza di applicazione di misure coercitive nei confronti di 63 persone, di cui 48 tratte in arresto, domiciliate nelle provincie di Napoli, Caserta e Salerno, gravemente indiziate, a vario titolo, per il reato di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio a vantaggio del clan dei Casalesi.

L’operazione è stata condotta in collaborazione con i comandi provinciali della Guardia di finanza di Napoli, Caserta e Salerno, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – Dda. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale campano.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram