Cdp, il Mef indica Scannapieco Ad e Gorno Tempini presidente per il nuovo Cda

Lo rende noto il ministero dell'Economia e delle Finanze

dario scannapieco

Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha indicato i seguenti nominativi per la nomina del nuovo Consiglio di amministrazione di Cassa depositi e prestiti (Cdp): Dario Scannapieco, Fabiana Massa Felsani, Anna Girello Garbi, Giorgio Toschi, Livia Amidani Aliberti, Fabrizia Lapecorella. Lo rende noto il Mef. Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha inoltre sostenuto, all’interno di una lista unica, i nominativi designati dalle Fondazioni: Giovanni Gorno Tempini (presidente), Matteo Melle, Alessandra Ruzzu. Il ministero dell’Economia e delle Finanze, conclude la nota, intende esprimere un sentito ringraziamento all’amministratore delegato, Fabrizio Palermo, e ai consiglieri uscenti per il prezioso lavoro svolto e il rilevante apporto al raggiungimento degli importanti risultati ottenuti in questi anni.



Nato il 18 agosto 1967 a Roma, Scannapieco vanta una lunga carriera nelle istituzioni e nel campo industriale. Ha conseguito la laurea in Economia e commercio presso l’università Luiss, e un Mba (Master in business administration) presso la Harvard Graduate School of Business Administration di Boston nel 1997. Dopo un periodo alla pianificazione e controllo in Telecom Italia, dal 1997 al 2002 è nel Consiglio degli esperti del ministero dell’Economia e delle Finanze. Nel frattempo, siede nei consigli di amministrazione di Consap, Eti e Finmeccanica (ora Leonardo) e ricopre altri incarichi presso l’Agenzia del demanio, Cassa depositi e prestiti e SpencerStuart Italia. Dal 2002 al 2007 rimane al ministero dell’Economia e delle Finanze come direttore generale del dipartimento Finanza e Privatizzazioni, per poi arrivare infine alla Banca europea degli investimenti nel ruolo di vicepresidente: durante il suo mandato, la Banca ha incrementato in maniera significativa i finanziamenti a progetti italiani. Dal 2012 è anche presidente del consiglio di amministrazione del Fondo europeo per gli investimenti (Fei).

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram