Cina: incendio in un centro di arti marziali uccide 18 persone, tra le vittime anche bambini

La maggior parte delle vittime erano studenti di età compresa tra i sette e i 16 anni

cina incendio

Un incendio è divampato oggi in un centro di addestramento di arti marziali di Zhecheng, nella provincia Henan della Cina centrale, uccidendo 18 persone tra cui alcuni bambini. Lo ha riferito il governo della contea di Zhecheng sul suo sito web.



La maggior parte delle vittime erano studenti di età compresa tra i sette e i 16 anni che vivevano al secondo piano del centro, ha riferito il quotidiano “Beijing Youth Daily” in una notizia successivamente eliminata dalla pagina internet. Il centro, noto come Zhenxing Martial Arts Center, non ha ancora diffuso notizie dettagliate sull’accaduto. La polizia ha arrestato una persona del centro ritenuta responsabile, ha reso noto il governo locale.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram