Cina: le autorità chiudono la città di Putian per un nuovo focolaio di Covid-19

Lo ha reso noto oggi l'emittente nazionale "Cctv"

usa cina

La città di Putian, nella provincia sud-orientale cinese del Fujian, ha chiuso cinema e palestre, alcune entrate e uscite delle autostrade e ha invitato i residenti a non lasciare la città per via di un nuovo focolaio di Covid-19. Lo ha reso noto oggi l’emittente nazionale “Cctv”, secondo cui la situazione del coronavirus nella città di Putian è “grave e complessa” ed è “molto probabile che emergano nuovi casi nelle comunità, nelle scuole e nelle fabbriche”. Un totale di 43 casi domestici è stato segnalato nel Fujian tra lo scorso 10 e 12 settembre, di cui 35 a Putian, come mostrano i dati della Commissione sanitaria nazionale. Altri 32 casi asintomatici, che la Cina non conta come casi confermati prima che vengano segnalati sintomi come la febbre, sono stati rilevati nella provincia dal 10 settembre, tutti nella città di Putian, nella quale vivono quasi due milioni di abitanti.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS