Cnh Industrial prevede ricavi di vendita in crescita per il 2021

Al 31 marzo utile a 454 milioni e ricavi in aumento del 41 per cento

Al 31 marzo 2021 Cnh Industrial registra un utile netto adjusted pari a 454 milioni di dollari. Stando ai risultati trimestrali approvati dal consiglio di amministrazione, i ricavi netti delle attività industriali si attestano a 7,043 miliardi di dollari con una crescita del 41 per cento dovuta a maggiori volumi, determinati a loro volta da una forte domanda che ha interessato soprattutto i comparti Agriculture e Commercial and Specialty Vehicles. Stando alla nota, l’Ebit adjusted delle attività industriali si attesta a 545 milioni di dollari, con tutti i segmenti in crescita anno su anno.



Cnh Indsutrial si aspetta che nel 2021 la domanda rimanga forte in tutte le aree geografiche e in tutti i segmenti: la catena logistico-produttiva continuerà ad essere gestita diligentemente per fronteggiare l’aumento dei prezzi delle materie prime e dei costi di trasporto e logistici, atteso per il resto dell’anno. È quanto si legge nella nota diffusa a seguito del consiglio di amministrazione che ha approvato i risultati della società al 31 marzo 2021. I migliori prezzi, si legge nel documento, compenseranno parzialmente le sfide della catena di fornitura: di conseguenza, la società aggiorna gli obiettivi 2021 per le sue attività industriali, stimando ricavi di vendita netti in crescita tra il 14 e il 18 per cento, spese generali, amministrative e di vendita inferiori o uguali al 7,5 per cento dei ricavi netti, e un free cash flow positivo tra 600 milioni e un miliardo di dollari. In ogni caso, la società ha precisato di rimanere cauta circa gli impatti futuri della pandemia sui mercati finali e sulle attività.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram