Completata la messa in sicurezza di Notre-Dame, in inverno i lavori di restauro

È quanto annunciato oggi dall'ente pubblico responsabile della sua conservazione

notre dame

Sono stati completati i lavori di messa in sicurezza e consolidamento della cattedrale di Notre-Dame di Parigi, devastata più di due anni fa da un incendio. È quanto annunciato oggi dall’ente pubblico responsabile della sua conservazione, secondo cui ora prenderà il via la fase di restauro.



“I lavori per mettere in sicurezza e consolidare la cattedrale di Notre-Dame, iniziati il 16 aprile 2019 (il giorno dopo l’incendio), sono stati completati con successo secondo il programma stabilito”, si legge in una nota. “La cattedrale è ora completamente sicura” dopo questa fase durante la quale, in particolare, è stato effettuato lo smantellamento delle impalcature che hanno preso fuoco, “la rimozione del grande organo, le prove di pulizia dei siti in due cappelle, l’installazione di appendiabiti in legno sotto gli archi rampanti o anche lo sgombero e lo smistamento dei resti e la messa in sicurezza dell’attraversamento del transetto”, prosegue la nota. Al tempo steso, “la fase di restauro è stata attivamente predisposta ed è ora si è decisamente impegnati per avviare i primi lavori quest’inverno”, conclude il comunicato stampa.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, aveva promesso che la cattedrale sarebbe stata ricostruita in cinque anni. I lavori sul sito della cattedrale, uno dei simboli della città di Parigi, non saranno completati entro questo periodo. Il monumento tornerà a essere un luogo di culto entro il 16 aprile 2024, giorno in cui verrà celebrata nuovamente una messa nella navata, ha annunciato a dicembre del 2019 il generale Jean-Louis Georgelin, presidente dell’istituzione pubblica responsabile della ricostruzione della cattedrale.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram