Confiscati beni per 1,3 milioni di euro nel Casertano

La confisca ai familiari di un presunto esponente della criminalità organizzata casertana deceduto

finanza torino

La Guardia di Finanza ha confiscato beni per circa 1,3 milioni di euro ai familiari di un presunto esponente della criminalità organizzata casertana deceduto. Le indagini sul patrimonio dell’uomo avrebbero appurato un arricchimento troppo repentino e la contestuale emissione di assegni con importi rilevanti a favore di personaggi riconducibili a ruoli apicali della camorra negli anni ’80 e ’90. Secondo gli inquirenti, che hanno passato al setaccio la storia patrimoniale dell’uomo nell’ultimo trentennio, questi avrebbe gestito somme importante per conto dei clan usando i suoi conti per movimentare il denaro. I fondi sarebbero provento di attività di usura ed estorsione.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS