Consip: rinviato a giudizio Tiziano Renzi, condannato Verdini

Ll’udienza è stata fissata per il 16 novembre

TIZIANO RENZI

Tiziano Renzi è stato rinviato a giudizio per traffico di influenze illecite nell’ambito di uno dei filoni dell’inchiesta Consip. Il gup del tribunale di Roma Annalisa Marzano ha accolto la richiesta della procura per il rinvio a giudizio, oltre che per Tiziano Renzi, anche l’ex parlamentare Italo Bocchino e gli imprenditori Carlo Russo e Alfredo Romeo.



Per loro l’udienza è stata fissata per il 16 novembre. Con il rito abbreviato, invece, il gup ha condannato a un anno l’ex senatore Denis Verdini, l’imprenditore Ezio Bigotti e l’ex parlamentare Ignazio Abrignani per il reato di turbativa d’asta. Verdini, come Abrignani e Bigotti, è stato assolto dall’accusa di concussione. Per loro il pm Mario Palazzi aveva chiesto l’assoluzione.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram