Contrabbando di gasolio, sequestrati beni del valore di oltre 18 milioni di euro

La Guardia di finanza ha sequestrato conti correnti, denaro contante, gioielli, auto e immobili

gasolio

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato, tra le province di Napoli, Salerno e Reggio Calabria, beni del valore di oltre 18 milioni di euro. Il provvedimento è stato emesso dalla locale Procura della Repubblica nei confronti di quattro società del settore del commercio e della distribuzione di carburanti e dei corrispettivi rappresentanti legali, indagati per frode fiscale. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, nello specifico sono stati sequestrati conti correnti, denaro contante, preziosi e gioielli, autovetture e immobili, pari all’Iva evasa sulle fatture false contabilizzate e dichiarate al fisco.

 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram