Cop26: Cina e Usa lavoreranno insieme per fronteggiare la crisi climatica

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Guterres: "Passo importante nella giusta direzione"

cop26

La Cina e gli Stati Uniti “riconoscono la gravità e l’urgenza della crisi climatica e lavoreranno per affrontare la questione insieme”. È quanto si legge in una dichiarazione congiunta rilasciata nel quadro della Cop26 di Glasgow. Il documento afferma che entrambe le parti “terranno a mente il loro fermo impegno a lavorare insieme” per raggiungere l’obiettivo di 1,5 gradi stabilito nell’accordo di Parigi e si impegnano a cooperare sugli standard normativi, la transizione verso l’energia pulita, la decarbonizzazione, la “progettazione verde e l’utilizzo delle risorse rinnovabili”. Si impegnano inoltre a contrastare le emissioni di metano. Annunciato anche l’impegno a formare un gruppo di lavoro che si riunirà regolarmente per discutere le soluzioni climatiche.



L’intesa Usa-Cina sul clima è un “passo importante nella giusta direzione”. Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. “Accolgo con favore l’accordo odierno tra Cina e Stati Uniti di lavorare insieme per un’azione climatica più ambiziosa in questo decennio. Affrontare la crisi climatica richiede collaborazione e solidarietà internazionale, e questo è un passo importante nella giusta direzione”, ha scritto Guterres su Twitter.

La Cina e gli Stati Uniti “riconoscono la gravità e l’urgenza della crisi climatica” e lavoreranno per affrontare la questione insieme. È quanto si legge in una dichiarazione congiunta rilasciata nel quadro della Cop26 di Glasgow. Il documento, dal titolo “Rafforzare l’azione per il clima negli anni 2020”, afferma che entrambe le parti “terranno a mente il loro fermo impegno a lavorare insieme” per raggiungere l’obiettivo di 1,5 gradi stabilito nell’accordo di Parigi e si impegnano a cooperare sugli standard normativi, la transizione verso l’energia pulita, la decarbonizzazione, la “progettazione verde e l’utilizzo delle risorse rinnovabili”. Si impegnano inoltre a contrastare le emissioni di metano. Annunciato anche l’impegno a formare un gruppo di lavoro che si riunirà regolarmente per discutere le soluzioni climatiche.



La dichiarazione congiunta con cui Usa e Cina si impegnano a lavorare insieme per affrontare la crisi climatica è un “nuovo passo”. Lo ha detto l’inviato Usa per il clima John Kerry parlando alla Cop26 di Glasgow. La dichiarazione, ha detto, “rende imperativo cooperare”. Le parti, ha aggiunto, hanno concordato di “lavorare insieme per limitare le emissioni di metano. L’impegno della Cina di creare “un piano d’azione nazionale completo e ambizioso sul metano” avrà un “effetto significativo” sulla crisi climatica, ha detto Kerry. Gli Stati Uniti e la Cina “non mancano di differenze, ma sul clima, la cooperazione è l’unico modo per portare a termine questo lavoro”, ha proseguito.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS