Il premier della Corea del Sud potrebbe dimettersi al rientro dall’Iran

Chung Sye-kyun si è recato a Teheran per una visita ufficiale di tre giorni

iran

Il primo ministro della Corea del Sud, Chung Sye-kyun, potrebbe assegnare le dimissioni al suo rientro dall’Iran, dove si è recato per una visita ufficiale di tre giorni. Lo riferisce la stampa sudcoreana, secondo cui Chung rientrerà a Seul oggi, 13 aprile, dopo uno scalo in Uzbekistan.

Dopo la visita in Iran le dimissioni a Moon

Secondo una fonte citata dall’agenzia di stampa “Yonhap”, il primo ministro “ha deciso di offrire le proprie dimissioni al presidente Moon Jae-in” al rientro dalla visita ufficiale in Iran, una settimana dopo la disfatta subita dal Partito democratico di Corea alle elezioni amministrative di Seul e Bangkok.

Chung, citato come potenziale candidato alle elezioni presidenziali del prossimo anno, è succeduto nel ruolo di primo ministro a Lee Nak-yon, a sua volta intenzionato a candidarsi alla presidenza, e che ha retto l’incarico più di qualunque altro premier nella storia del Paese.

Due i nomi per il dopo Chung

Dopo le dimissioni di Chung l’incarico di primo ministro potrebbe essere affidato all’ex ministro dell’Interno Kim Boo-kyum, o all’ex ministro titolare del ministero della Salute Lee Tae-bok.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram