Costa: “Si va verso il 75-80 per cento
delle capienze per cinema e teatri”

Il sottosegretario alla Salute: "Nella valutazione potranno essere incluse anche le discoteche"

spettacolo

Il governo “ha preso un impegno preciso e il 30 settembre ci sarà una valutazione: credo che ci saranno le condizioni per procedere a un ampliamento delle capienze per teatri e cinema. Credo ci possa essere una tappa intermedia sull’aumento che può prevedere un 75-80 per cento per poi guardare, nelle prossime settimane, l’obiettivo del 100 per cento“. Lo ha detto a Rai Radio1, ospite di “Un Giorno da pecora”, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa. “Nella valutazione di fine mese potranno essere incluse anche le discoteche a cui daremo finalmente una risposta: oggi è importante creare le condizioni per riaprirle e si può anche partire – ha concluso Costa – con una capienza del 75 per cento col green pass“.



“Dipenderà dalla circolazione del virus e delle varianti” se nel 2022 sarà ancora necessario il certificato verde per poter lavorare, anche in ambito sanitario. Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute ed esponente del Movimento 5 stelle, Pierpaolo Sileri, ospite a “L’aria che tira” su La7.  “La prospettiva è una terza dose per tutti ma ancora non sappiamo quando. Lo deciderà la scienza”, ha aggiunto il sottosegretario alla Salute, sottolinenando che è anche “verosimile” la vaccinazione annuale ma “dipenderà da come si comporta il virus”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS