Costa d’Avorio: presentatore tv sospeso per aver invitato uno stupratore al suo programma

"Ho fatto un errore", ha scritto de Mbella su Facebook

presentatore costa d'avorio

Un presentatore televisivo in Costa d’Avorio è stato sospeso per 30 giorni dopo aver invitato uno stupratore condannato al suo spettacolo in prima serata e avergli chiesto di simulare uno stupro usando un manichino. Il Consiglio indipendente per le comunicazioni della Costa d’Avorio ha annunciato la sospensione del popolare presentatore Yves de Mbella, affermando in una nota che ha utilizzato un linguaggio osceno e ha attaccato la dignità delle donne. L’emittente televisiva privata “Nouvelle Chaine Ivoirienne” si è scusata per aver mandato in onda il programma e ha cancellato la puntata finale.



“Sono sinceramente dispiaciuto di aver scioccato tutti mentre cercavo di sensibilizzare. Ho fatto un errore”, ha scritto de Mbella su Facebook, chiedendo perdono a tutte le vittime di stupro. L’operatore di telecomunicazioni Mtn, lo sponsor del concorso di Miss Costa d’Avorio che de Mbella ospiterà il prossimo 4 settembre, ha dichiarato che adotterà misure nette in risposta al segmento ma non ha specificato se il presentatore andrà ancora in onda.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram