Covid, Gentiloni: “Non siamo in una situazione senza speranza”

Lo ha detto il commissario europeo all’Economia intervenuto alla Festa dell’ottimismo 2021 del quotidiano “Il Foglio” a Firenze

gentiloni

La risposta europea alla pandemia di coronavirus è stata molto importante e non era affatto scontata. Lo ha detto il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, intervenuto alla Festa dell’ottimismo 2021 del quotidiano “Il Foglio” a Firenze. L’Unione europea non ha particolari poteri in campo sanitario e la materia è regolata dagli Stati. Eppure, ha sottolineato Gentiloni, si sono fatte “cose straordinarie”, dal “common procurement” dei vaccini all’esportazione di “un miliardo e ottanta milioni di dosi” a 59 Paesi nel mondo. All’inizio “c’erano Paesi che lamentavano ritardi” e qualche Paese come il Regno Unito “sfotteva”. La realtà dei fatti è che l’approvvigionamento condiviso ha “evitato tensioni tra Paesi vicini” e “un festival del mercato nero”. Un altro grande risultato è il certificato verde, di cui ne sono stati scaricati finora “600 milioni”. “Se voi immaginate come ci si sposta oggi nelle Americhe, vi rendete conto di quanto sia straordinario” e “sta costituendo una base di dati formidabile sulla quale lavorare per l’identità digitale europea”, ha detto Gentiloni.



A proposito della variante Omicron del coronavirus, parlare delle conseguenze è “prematuro per chiunque”. “La reazione della Commissione è stata di invitare rapidamente a prendere misure precauzionali” e “Von der Leyen ha invitato giovedì mattina a prendere misure sugli arrivi”. Le caratteristiche dei vaccini a rna messaggero renderebbero possibile “un adattamento rapido”, ha dichiarato il commissario, mettendo in guardia contro “eccessi di allarmismo” come la caduta delle Borse di venerdì”. “Chi dice che siamo di nuovo in una situazione senza speranza dice un a cosa non esatta” che rischia “di essere pericolosa”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS