Covid: in Sardegna 12 casi di variante indiana e uno nigeriana

Per tutti i casi rilevati è scattato l'isolamento e il tracciamento dei contatti

covid

Sono 12 i casi di variante indiana (ridenominata Delta) finora registrati in Sardegna. Dal laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia dell’Aou di Cagliari, diretto da Ferdinando Coghe, si apprende che due degli ultimi tre campioni sospetti sequenziati riguardano contatti di un uomo arrivato dall’estero in un centro del Sud Sardegna (l’altro tampone, invece, è stato inviato dal laboratorio dell’Aou di Sassari).

Per tutti i casi rilevati è scattato l’isolamento e il tracciamento dei contatti anche se non bisogna sottovalutare l’altra trasmissibilità della variante Delta. E’ stato identificato anche un caso di variante nigeriana. La raccomandazione che arriva dal laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia dell’Aou di Cagliari è quello di controlli più incisivi per scongiurare la diffusione delle varianti, controlli in ingresso, nei porti e negli aeroporti soprattutto da quei Paesi dove ci sono focolai o dove non si hanno dati certi e sicuri sulla situazione epidemiologica.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS