Cuba: revoca accrediti a giornalisti spagnoli, Madrid convoca incaricato d’affari

La convocazione arriva alla vigilia di una protesta indetta dall'opposizione cubana

cuba

Il ministro degli Esteri spagnolo, José Manuel Albares, ha convocato oggi l’incaricato d’affari di Cuba, Julio Cesar Sanchez Martinez, per chiedere spiegazioni sulla revoca degli accrediti stampa a cinque giornalisti cubani dell’agenzia stampa spagnola “Efe”. Secondo quanto riferito da fonti diplomatiche spagnole, l’ambasciata di Madrid sta lavorando con le autorità cubane nel tentativo di far reintegrare i giornalisti dell’agenzia ai quali è stata revocato l’accesso stampa, precisando che i funzionari de L’Avana non hanno fornito alcuna spiegazione in merito a tale decisione. Gli accrediti sono stati revocati in totale a tre giornalisti, ad un fotografo e ad un cameramen. La convocazione arriva alla vigilia di una protesta indetta a Cuba dall’opposizione ed in programma domani, 15 novembre. La protesta non è stata autorizzata dal governo ma gli attivisti hanno esortato i cittadini a scendere comunque in piazza. La Federazione delle associazioni dei giornalisti spagnoli ha denunciato la revoca degli accrediti come una misura che è “una chiara violazione delle norme internazionali sulla libertà di stampa” e ha esortato il governo cubano a riconsiderarla.



Leggi anche altre notizie su Nova News

Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram