Di Maio ancora nel mirino dell’Isis, diffusa una sua foto e nuove minacce all’Italia

I contenuti di un editoriale di propaganda pubblicato sul magazine del gruppo terroristico “Al Naba”

Lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isis) ha lanciato nuove minacce al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un editoriale di propaganda pubblicato sul magazine del gruppo terroristico “Al Naba”. Il ministro viene ritratto in una foto di una delle riunioni della Coalizione internazionale contro Daesh (acronimo in arabo per Stato islamico dell’Iraq e del Levante) insieme al segretario di Stato Usa, Antony Blinken. La diffusione della foto in primo piano insieme a quella del segretario di Stato Usa rappresenta, secondo gli esperti, una minaccia diretta al responsabile della Farnesina. Nell’editoriale il gruppo terroristico lancia una serie di minacce: “Proclameremo il califfo con pallottole e munizioni”; “irromperemo nelle vostre sale conferenze”; “Terrorizzare gli infedeli è un ordine divino”. Il ministro Di Maio era già stato oggetto di minacce dirette lo scorso luglio, sempre in un editoriale diffuso dal magazine dello Stato islamico, ma questa è la prima volta che la foto del titolare della Farnesina viene posta in primo piano.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram