Difesa

Le aziende realizzano “supercomputer” per attività militari e armi di distruzione di massa