Dipartimento di Stato Usa: incontro a Ginevra è l’inizio di un nuovo dialogo strategico con Mosca

La vice segretaria Wendy Sherman ha visto oggi il vice ministro degli Esteri Sergej Rjabkov

biden-putin usa russia

L’incontro di oggi tra le delegazioni di Stati Uniti e Russia a Ginevra, guidate rispettivamente dalla vice segretaria di Stato Wendy Sherman e dal vice ministro degli Esteri Sergej Rjabkov, rappresenta “l’inizio del nuovo dialogo strategico” deciso lo scorso 16 giugno dai presidenti Joe Biden e Vladimir Putin. Lo riferisce il dipartimento di Stato Usa in un comunicato diramato a conclusione della riunione.



“La delegazione Usa ha discusso le priorità politiche nazionali, l’attuale situazione di sicurezza, le minacce percepite alla stabilità strategica, le prospettive per un nuovo accordo sul controllo delle armi nucleari e il formato delle future sessione del Dialogo per la stabilità strategica”, si legge nel documento. Secondo il dipartimento di Stato, i colloqui a Ginevra sono stati “concreti e professionali”.

Le due delegazioni hanno stabilito di incontrarsi nuovamente alla fine di settembre per una sessione plenaria e di tenere nel frattempo consultazioni informali, con l’obiettivo di determinare gli argomenti sui quali saranno chiamati a lavorare gli esperti di ambo le parti. Domani, 29 luglio, funzionari dei dipartimenti di Stato e della Difesa degli Usa si recheranno a Bruxelles per riferire agli alleati Nato dell’esito dei colloqui odierni.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS