Disastro ferroviario in Messico: collassa cavalcavia della metropolitana, 23 morti

Alcuni dei vagoni del convoglio sono precipitati sulla strada sottostante

messico

È salito a 23 il numero di persone uccise nel crollo di un cavalcavia della metropolitana di Città del Messico. Lo ha detto la sindaca della capitale messicana, Claudia Sheinbaum, secondo cui i feriti sono 65 di cui sette in condizioni gravi.

Il collasso del cavalcavia ha fatto precipitare alcuni dei vagoni di un convoglio ferroviario leggero sulla strada sottostante. Sheinbaum ha visitato il luogo dell’incidente, e ha scritto su Twitter che “vigili del fuoco, e personale di sicurezza pubblica sono al lavoro. Diversi ospedali stanno fornendo assistenza”.

L’incidente ha coinvolto la linea n.12 della metropolitana cittadina, la cui costruzione è stata segnata da una serie di ritardi e accuse di irregolarità. Il collasso del cavalcavia è avvenuto fra le stazioni di Olivos e Tezonco. “Il nostro compito principale è di assistere le persone che si trovano in ospedale, dare assistenza ai familiari delle vittime.

E sta alla procura generale avviare le indagini e le perizie per poter capire cosa è accaduto”, ha detto Shgeinbaum secondo cui sono state estratte tutte le persone dalle macerie. Non si esclude però un aggiornamento in negativo del numero di morti, viste lo condizioni critiche di alcuni ricoverati.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram