E’ morta Raffaella Carrà: aveva 78 anni, più di 40 vissuti nella tv italiana

E' andata in un mondo migliore, dove la sua umanità risplenderà per sempre, ha detto il compagno

Raffaella Carrà

E’ morta Raffaella Carrà. Nata a Bologna il 18 giugno 1943 è stata definita la regina della televisione italiana. Showgirl, cantante, ballerina, attrice, conduttrice televisiva, radiofonica e autrice televisiva di successo, ha accompagnato il pubblico italiano per oltre 40 anni. Grandissimi i consensi raccolti anche all’estero, soprattutto in Spagna.



Nel corso della sua carriera, come dichiarato da lei stessa in un’intervista sul settimanale TV Sorrisi e Canzoni, ha venduto oltre 60 milioni di dischi e durante un’ospitata a Domenica In condotta da Pippo Baudo ha inoltre dichiarato di possedere 22 dischi tra platino e oro.

“Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre”. Sono queste le parole dell’ex compagno della soubrette, Sergio Iapino, che dà il triste annuncio della scomparsa di Raffaella Carrà, unendosi al dolore dei nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni, degli amici di una vita e dei collaboratori più stretti. L’artista si è spenta alle ore 16.20 di oggi, dopo una malattia. La Carrà si è imposta ai vertici dello star system mondiale, facendo sì che nulla trapelasse della sua profonda sofferenza. Raffaella non aveva avuto figli ma di figli, ma come lei stessa affermava “ne aveva a migliaia”, tra, ad esempio, i 150 mila fatti adottare a distanza grazie ad “Amore”, il programma che più di tutti aveva amato. Le esequie saranno definite a breve. Nelle sue ultime disposizioni, Raffaella ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri.



In una nota il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso il cordoglio per la morte della Carrà. “Sono profondamente colpito dalla scomparsa di Raffaella Carrà, un’artista popolare, amata e apprezzata da diverse e numerose generazioni di telespettatori in Italia e all’estero. Volto televisivo per eccellenza ha trasmesso – con la sua bravura e la sua simpatia – un messaggio di eleganza, gentilezza e ottimismo”.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, “ha appreso con profonda tristezza della scomparsa di Raffaella Carrà. Con il suo talento e la sua professionalità ha avuto un ruolo decisivo nel diffondere la cultura dello spettacolo in Italia. La sua risata e la sua generosità – continua il premier in una dichiarazione – hanno accompagnato generazioni di italiani e portato il nome dell’Italia nel mondo. Agli amici e ai nipoti vanno le più sentite condoglianze di tutto il governo”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram