Expo 2020, Giorgetti: “Italia può dimostrare di essere all’altezza del suo passato”

“Vogliamo mostrare al mondo che siamo bravi e geniali" ha detto il ministro

giorgetti expo

L’Italia ha davvero la possibilità di dimostrare di essere ancora all’altezza del suo passato. Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, parlando oggi al Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai dove oggi ha inaugurato la mostra “Italian Genius”. “Come al solito, ancora una volta l’Italia in qualche modo da un’immagine magnifica di sé con questo nostro Padiglione che mi auguro che sarà il più apprezzato”, ha affermato il ministro dello Sviluppo economico. “Come italiani possiamo essere fieri di portare qui quello che, come dice il titolo della mostra, è la nostra genialità. È un tratto caratteristico che affonda nella storia e qui ne abbiamo compiuta dimostrazione, in tempi antichi e recenti”, ha affermato Giorgetti.



“Qui c’è un pezzo di storia e industria italiana ed è una genialità che in qualche modo è il nostro tratto caratteristico”, ha proseguito Giorgetti. “Vogliamo mostrare al mondo che siamo bravi e geniali. Ho usato il presente non il verbo al passato. Il nostro Paese ha delle capacità enormi”, ha dichiarato Giorgetti, ricordando gli sforzi messi in campo dal governo per sfruttare le risorse che in questa fase storica sono a disposizione e “i tanti giovani che devono avere la possibilità di cimentarsi, di dimostrare la loro capacità possibilmente anche nel territorio nazionale”. L’Italia, ha proseguito il ministro dello Sviluppo economico “ha la possibilità di dimostrare di essere ancora all’altezza del suo passato”.

“Italian Genius” è promossa dai ministeri dello Sviluppo economico e degli Affari esteri, di concerto con l’Ufficio del commissario generale italiano per Expo 2020 Dubai. L’allestimento della mostra è stato realizzato in collaborazione con Adi (Associazione per il disegno industriale), partner scientifico del Padiglione, Unioncamere (Unione italiana camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura) e Ita (Agenzia per il commercio estero), suoi partner istituzionali. La mostra intende mettere in luce l’inventiva e la capacità progettuale dei prodotti Made in Italy. È un manifesto dettagliato del design industriale italiano, capace di offrire, attraverso le opere del genio italiano, un viaggio attraverso l’evoluzione e le caratteristiche dei prodotti più creativi che mostrano come promuovere, stimolare e guidare l’innovazione e trasformarla in una missione: non solo espone oggetti che sono diventati icone del design globale dagli anni ’60 e che hanno profondamente influenzato la nostra vita quotidiana, ma mostra anche asset più nuovi e innovativi e una ricerca tecnologica all’avanguardia. Il design accompagna i visitatori in un viaggio attraverso cinque aree: l’immaginabile, il praticabile, il relazionabile, il vivibile e il mobile.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS