Fitch: con Draghi ripresa italiana più forte del previsto

È quanto si legge in un report dell’agenzia di rating

draghi

Per la sostenibilità del debito pubblico italiano “è fondamentale garantire che i tassi di crescita economica superino le medie precedenti la pandemia, una volta superato il rimbalzo in atto”. È quanto si legge in un report dell’agenzia di rating Fitch, in cui viene sottolineato che le scelte del governo di Mario Draghi “vanno in questa direzione, anche se una corretta attuazione della strategie dell’esecutivo dipenderà dalla combinazione tra riforme economiche e un efficiente utilizzo delle risorse europee”.



La ripresa italiana è più forte del previsto, secondo Fitch, e sta migliorando le performance fiscali, consentendo un incremento al sei per cento delle previsioni di crescita reale del Pil nel 2021, con un disavanzo al 9,4 per cento.

“Attualmente Fitch prevede una crescita al 5,7 per cento e un disavanzo al 9,6, in netto miglioramento rispetto al 4,8 e all’11,3 stimati a giugno”, si legge nel report, in cui si aggiunge che i maggiori investimenti verdi in digitalizzazione e infrastrutture faranno sì che ci sia “poco interesse politico a ridurre la spesa pubblica in maniera significativa”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS