Fontana: “Le aziende italiane potranno produrre vaccini tra sei mesi”

Le aziende italiane per poter produrre vaccini hanno bisogno di cinque o sei mesi per riconvertirsi

Fontana Attilio Regione Lombardia

Secondo il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, se il problema delle forniture dei vaccini non si risolvesse entro sei mesi, le aziende italiane sarebbero in grado di produrre i sieri autonomamente.



“Le aziende italiane per poter produrre vaccini – ha spiegato Fontana presentando a Palazzo Lombardia il piano regionale vaccini per la prevenzione delle infezioni da Sars-Cov-2 – hanno bisogno di un certo tempo, intorno ai cinque o sei mesi per riconvertirsi. Io credo che il governo stia prendendo in esame l’ipotesi di usare questo tempo, perché se le cose non si dovessero risolvere in questi sei mesi, saremo pronti ad avere una produzione nostra che non dipende dai capricci di altri Paesi o di aziende che non hanno sede in Italia”.

Fontana: “Pensare a come affrontare il problema in futuro”

“Mi sembra una scelta molto opportuna e prospettica, non risolve il problema di domani all’inizio dell’estate, ma guarda come affrontare il problema se si dovesse ripresentare tra sei mesi”, ha concluso Fontana.