Francia: ex ministra Taubira ufficializza la sua candidatura alle presidenziali

Esponente del governo di Parigi durante la presidenza di Francois Hollande

francia taubira

L’ex ministra della Giustizia francese Christiane Taubira ha ufficializzato oggi la sua candidatura alle elezioni presidenziali di aprile in Francia. “Mi sto impegnando davanti a voi in quanto condivido la vostra aspirazione per un altro tipo di governo”, ha dichiarato Taubira davanti ai suoi sostenitori riunitisi a Lione. Taubira è stata ministra della Giustizia durante la presidenza di Francois Hollande, tra il 2012 ed il 2017, e punta oggi a sovvertire una situazione di “assenza di dialogo sociale” soprattutto assicurando salari più elevati e migliori condizioni nel sistema sanitario e della protezione ambientale. “Faremo tutto questo insieme”, ha assicurato Taubira oggi davanti ai sostenitori. Secondo quanto emerso dall’ultimo sondaggio condotto dall’istituto Elabe per l’emittente “BfmTv”, il presidente francese, Emmanuel Macron, perde terreno nei sondaggi in vista delle presidenziali di aprile scendendo al 23 per cento delle intenzioni di voto (-3 punti). La leader del Rassemblement National, Marine Le Pen, guadagna un punto e sale al 17 per cento; stesso dato per la repubblicana Valerie Pecresse che resta stabile. Immutata anche la posizione dell’ultraconservatore Eric Zemmour, al 13 per cento. Primo tra i candidati di sinistra il leader della France Insoumise Jean-Luc Melenchon che perde 1,5 punti e va al 9,5 per cento, seguito dall’ambientalista Eric Jadot, al 7 per cento (+2) e la socialista Anne Hidalgo, al 3,5 per cento (+0,5 per cento). La candidatura dell’ex ministra Taubira, stimata attorno al 4 per cento, farebbe calare il consenso di Macron circa al 22,5 per cento.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram