Francia: la Chiesa rimborserà le vittime dei casi di pedofilia vendendo i suoi beni

Il mese scorso è stato pubblicato un rapporto nel quale si denunciavano 330 mila vittime

chiesa pedofilia

La Chiesa francese rimborserà le vittime dei casi di pedofilia e di violenza sessuale avvenuti al suo interno cedendo alcuni suoi beni mobili e immobili. Lo ha annunciato monsignor Eric de Moulins Beaufort, presidente della Conferenza dei vescovi di Francia (Cef), durante una conferenza stampa. “Tutti i vescovi hanno accettato di provare a identificare nelle loro diocesi i beni di cui avrebbero potuto disfarsi”, ha detto de Moulins-Beaufort. La giurista Marie Derain de Vaucresson presiederà un’istanza nazionale indipendente di riconoscimento e di riparazione che gestire le richieste di risarcimento delle vittime. Il mese scorso è stato pubblicato un rapporto nel quale si denunciavano 330 mila vittime di pedofilia e abusi sessuali avvenuti nella Chiesa francese negli ultimi 70 anni.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS