G20: al via domani i lavori della ministeriale dedicata all’Istruzione e al Lavoro

La riunione ministeriale dedicata all’Istruzione sarà presieduta dal ministro Bianchi

bianchi

I ministri dell’Istruzione di Italia, Arabia Saudita, Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, Francia, Germania, Giappone, India, Indonesia, Messico, Regno Unito, Russia, Stati Uniti, Sud Africa, Turchia e Unione europea si riuniranno domani, 22 giugno, a partire dalle 10:30 a Catania, presso il Monastero dei Benedettini, per discutere dell’impatto dell’emergenza sanitaria sui sistemi d’istruzione, sul futuro della scuola e sull’ipotesi di creare percorsi più agevoli di transizione dalla scuola al mondo del lavoro. La riunione ministeriale dedicata all’Istruzione, nell’ambito della Presidenza italiana del G20, sarà presieduta dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. I lavori si svolgeranno secondo le linee guida della Presidenza italiana del G20: persone, pianeta e prosperità. L’evento di domani segna il culmine del confronto tra i Paesi del G20 sull’istruzione e sulla formazione, iniziato nel mese di gennaio 2021. I concetti di persone, pianeta e prosperità sono considerati determinanti per la ripresa, lo sviluppo e la stabilità delle economie. Inoltre, vi è la consapevolezza che il contrasto alle disuguaglianze educative è fondamentale per favorire una crescita sostenibile e inclusiva.



Nel corso dei lavori della Presidenza italiana, il Gruppo di lavoro Istruzione si è concentrato, in primo luogo, sulle politiche e sugli interventi messi in atto per contrastare la crisi educativa causata dall’emergenza sanitaria, come ad esempio tutte le forme di didattica blended che hanno consentito di coniugare la didattica in presenza con quella a distanza. Inoltre, sono state condivise le misure adottate dai Paesi G20 per mitigare le disuguaglianze e la povertà educativa, per ridurre i divari digitali e contrastare la dispersione scolastica. Il lavoro svolto finora ha portato alla stesura di un rapporto sulle esperienze pilota attivate e sulle buone pratiche. Durante la sessione ministeriale istruzione, i ministri dell’Istruzione del G20 avranno l’opportunità di condividere interventi e strategie messi in campo durante l’emergenza pandemica, per favorire una maggiore resilienza dei sistemi di Istruzione, garantendo a ogni studentessa e a ogni studente un’educazione di qualità, con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno. Nella sessione congiunta dei ministri dell’Istruzione e del Lavoro, prevista a partire dalle 14:30 di domani, 22 giugno, sarà affrontato il tema della transizione dall’istruzione al lavoro, con particolare attenzione ai giovani, alle donne e ai gruppi vulnerabili.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram