Germania: Bundestag approva la proposta di legge SpD-Verdi-Fdp per la gestione Covid

Si tratta delle tre forze politiche impegnate nei negoziati per la formazione del governo federale di coalizione

bundestag

Il Bundestag ha approvato oggi la legge per il contenimento della pandemia di Covid-19 in Germania, che dovrà essere votata dal Bundesrat. Il provvedimento è stato proposto in via congiunta da Partito socialdemocratico tedesco (SpD), Verdi e Partito liberaldemocratico (Fdp), le tre forze politiche impegnate nei negoziati per la formazione del prossimo governo federale di coalizione. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, la nuova disciplina per i contrasto al coronavirus esclude restrizioni all’uscita, chiusura completa di scuole e asili, divieti o limitazioni generali per manifestazioni, assembramenti, funzioni religiose, viaggi, ristorazione e ospitalità. Non sono poi previste chiusure o restrizioni generali per le attività commerciali, né divieti di svolgere sport. Soltanto con il consenso dei Laender potrebbero essere vietate o limitate attività culturali, sportive e del tempo libero. L’autorizzazione degli Stati tedeschi sarebbe poi necessaria per divieti e restrizioni al funzionamento di strutture culturali o ricreative, nonché per vendita e consumo di bevande alcoliche in determinati spazi pubblici.



Mediante ordinanza, i governi dei Laender potrebbe attuare limitazioni ai contatti, disposizioni sul distanziamento e restrizioni di capacità, applicando per esempio esempio requisiti per il numero di visitatori agli eventi. Agli esecutivi statali spetta, inoltre, decidere sull’obbligo di indossare la mascherina e sulla restrizioni anticontagio. In questo caso, l’alternativa è tra il regime 2G e 3G. Nel primo caso, l’accesso a luoghi pubblici e aperti al pubblico è limitato a vaccinati contro il Covid-19 e guariti dal virus. Nel secondo, vengono inclusi quanti possono produrre un test per la Sars-Cov2 effettuato non prima delle 24 ore. Ai governi dei Laender spetta poi disporre delle norme di igiene per le aziende e regolamentare il funzionamento delle scuole, nonché decidere della raccolta dei dati agli eventi o nel settore della gastronomia. Tra le novità a livello federale, si segnalano l’introduzione della regola 3G sul posto di lavoro e nel trasporto pubblico, impiego da remoto obbligatorio quando quello in presenza non è necessario, test per il Covid-19 obbligatori in case di cura o cliniche. I datori di lavoro dovranno, infine, continuare a offrire ai dipendenti esami gratuiti per il coronavirus ogni settimana.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS