Germania: “Frankfurter Rundschau”, accordo SpD-Verdi-Fdp su assegnazione ministeri

Il nuovo esecutivo , guidato dal cancelliere Olaf Scholz, verrebbe articolato in 14 dicasteri

intelligence - Germania -

Partito socialdemocratico tedesco (SpD), Verdi e Partito liberaldemocratitco (Fdp) si sarebbero accordati sull’assegnazione dei ministeri del prossimo governo federale di coalizione, sulla cui formazione stanno negoziando. È quanto rivela il quotidiano “Frankfurter Rundschau”, secondo cui il nuovo esecutivo tedesco, guidato dal cancelliere socialdemocratico Olaf Scholz, verrebbe articolato in 14 dicasteri, di cui cinque alla SpD, altrettanti ai verdi e quattro alla Fdp.



In particolare, ai socialdemocratici andrebbero Interno con Christine Lambrecht, Lavoro e Affari sociali con Hubertus Heil, Istruzione e ricerca con Klara Geywitz, Sviluppo con Baerbel Kofler e il ministero di nuova istituzione per la Trasformazione e l’Edilizia con Svenja Schulze. Inoltre, il socialdemocratico Wolfgang Schmidt, stretto confidente di Scholz, diverrebbe capo di gabinetto della Cancelleria federale.

Ai copresidenti degli ecologisti, Annalena Baerbock e Robert Habeck, andrebbero rispettivamente Esteri ed Economia e Clima. I Verdi otterrebbero poi la Famiglia con Katrin Goering-Eckardt, i Trasporti con Anton Hofreiter e Ambiente, Agricoltura e Politiche alimentari con Steffi Lemke. Il presidente della Fdp, Christian Lindner, diverrebbe ministro delle Finanze e il suo partito guiderebbe anche la Difesa con Marie-Agnes Strack-Zimmermann, la Salute con Michael Theurer, nonché la Giustizia con Volker Wissing o Marco Buschmann.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS