Germania: operazione contro estrema destra in cinque Laender, 15 gli indagati

L'accusa è di aver costituito un'organizzazione estremista denominata Berserker Clan

polizia-germania-droghe

La polizia tedesca ha condotto un’operazione contro l’estrema destra nei Laender di Berlino, Schleswig-Holstein, Baden-Wuerttemberg e Assia. Il bilancio è di 15 cittadini tedeschi indagati, uomini e donne tra i 26 e i 55 anni, accusati di aver costituito un’organizzazione di estrema destra denominata Berserker Clan. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, durante l’operazione sono stati dispiegati circa 130 agenti, che hanno effettuato perquisizioni in 14 tra abitazioni e locali. Durante i controlli sono state sequestrate armi da fuoco, anche a salve, munizioni, armi da taglio e da botta, oggettistica della destra radicale, sostanze stupefacenti e dopanti, nonché strumenti per la memorizzazione di dati. Secondo gli inquirenti, gli indagati preparavano il “giorno X”, che nel gergo dell’estrema destra tedesca indica il colpo di Stato con cui rovesciare l’ordinamento liberaldemocratico della Germania. I berserker erano guerrieri degli antichi popoli scandinavi, che andavano in battaglia invasati dallo spirito del dio Odino. Secondo gli studiosi, si potrebbe trattare di uno stato di trance che rendeva i combattenti particolarmente feroci e insensibili al dolore.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram