Giappone: le Olimpiadi di Tokyo saranno le più costose di sempre

Il governo giapponese ha incrementato di 294 miliardi di yen la stima ufficiale dei costi

olimpiadi invernali di Pechino 2022

La stima ufficiale del costo dei Giochi olimpici e paralimpici di Tokyo è stata nuovamente rivista al rialzo dal governo giapponese, che l’ha incrementata di 294 miliardi di yen (2,67 miliardi di dollari) a 1.644 miliardi di yen (14,86 miliardi di dollari). Le Olimpiadi estive in programma dal 23 luglio, dopo un rinvio di un anno, causato dalla pandemia di coronavirus, saranno dunque più costose delle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016, e più o meno in linea con i Giochi di Londra del 2012, che sono stati i Giochi estivi più costosi della storia. Secondo un rapporto di ricercatori dell’Università di Oxford, il costo medio delle Olimpiadi estive tra il 1960 e il 2016 – escludendo le Paralimpiadi – è stato di 6 miliardi di dollari.

Il costo delle Olimpiadi di Tokyo è esploso a causa delle misure di contenimento della pandemia e dei continui cambi di programma, e le relative spese addizionali. Il Comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo ha divulgato le spese associate all’evento ogni dicembre dell’anno a partire dal 2016; lo scorso dicembre, il Comitato ha annunciato un bilancio aggiuntivo di 96 miliardi di yen per la “prevenzione dell’infezione”, incluso il capillare sistema di temponi somministrati agli atleti e ai funzionari che prendono parte ai Giochi.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram