Gli Usa discutono un disegno di legge sul contenimento strategico della Cina

Secondo la stampa statunitense ci si riferisce in particolare alle pressioni ai danni di Taiwan

usa cina biden xi jinping

La commissione per le Relazioni estere del Senato degli Stati Uniti ha autorizzato la discussione di un progetto di legge teso ad aumentare la capacità degli Stati Uniti di contrastare l’ascesa della Cina sulla scena internazionale, e in particolare le pressioni ai danni di Taiwan. Lo riferisce la stampa Usa. Intitolato “Strategic Competition Act 2021”, il disegno di legge è stato approvato in commissione con una votazione di 21 a uno.



Secondo le informazioni pubblicate sul sito web del Congresso il 15 aprile, il disegno di legge bipartisan affronta anche la questione degli abusi ai danni della minoranza uigura nello Xinjiang e si concentra sul confronto con la “condotta economica internazionale aggressiva” della prima potenza asiatica. Il disegno di legge richiede inoltre “un maggiore coordinamento e cooperazione sul controllo degli armamenti di fronte all’espansione militare della Cina, e richiede rapporti su missili balistici, ipersonici e da crociera cinesi, forze convenzionali, nucleare, spazio, cyberspazio e altri domini strategici”.

Il progetto di legge è stato presentato l’8 aprile dal presidente della commissione per le Relazioni estere del Senato Usa Bob Menendez e dal collega Jim Risch. Se il disegno di legge verrà approvato dal Congresso degli Stati Uniti, consentirà uno stanziamento di 655 milioni di dollari alle forze militari straniere nella regione indo-pacifica e di 450 milioni di dollari all’Indo-Pacific Maritime Security Initiative.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram