Il governatore di Gaza: “Hamas pronto a negoziati con Israele sullo scambio di prigionieri”

Lo ha riferito Yahya Sinwar dopo l’incontro con il capo dell’intelligence egiziana, Abbas Kamel

Il movimento palestinese Hamas, al potere nella Striscia di Gaza, sarebbe disposto a tenere negoziati immediati con Israele sullo scambio di prigionieri. A dichiararlo è il governatore di Gaza, Yahya Sinwar, in una dichiarazione rilasciata dopo l’incontro con il capo dell’intelligence egiziana, Abbas Kamel. Secondo Sinwar, di recente vi erano stati sviluppi in merito al dossier dei “prigionieri di guerra”, ma le negoziazioni si sarebbero interrotte a causa dell’instabilità della situazione politica in Israele. “Nei prossimi giorni assisteremo ad un dialogo al Cairo con l’obiettivo di raggiungere accordi sul dossier in questione”. Attualmente a Gaza sono detenuti due civili israeliani, Avraham Avera Mengistu e Hisham a-Sayed, e le spoglie di due militari israeliani uccisi in combattimento nel 2014 di Oren Shaul e Hadar Goldin. La visita a Gaza è stata l’ultima tappa del viaggio del responsabile dell’intelligence egiziana, Kamel, in Israele e Territori palestinesi. Nei giorni scorsi, Kamel ha avuto con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu e le controparti israeliane, e i vertici dell’Autorità nazionale palestinese (Anp).



 

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram