Il premier libico Dabaiba domani in visita ufficiale in Turchia con 14 ministri

Ieri il capo del Consiglio di presidenza, Menfi, ha annunciato la visita per discutere "ciò che è stato concordato e studiato"

Libia dabaiba

Il premier del Governo di unità nazionale della Libia, Abdulhamid Dabaiba, inizierà domani, 12 aprile, una visita in Turchia a capo di una delegazione governativa di alto livello. Lo ha detto il portavoce del governo libico, Muhammad Hammouda, secondo quanto riferisce l’emittente televisiva libica “Libya 24”. “Una delegazione composta da 14 ministri e una serie di altri funzionari governativi guidati da Dabaiba visiterà la Turchia lunedì”, ha detto Hammouda, senza menzionare la durata della visita. I colloqui verteranno su “una serie di pratiche comuni nel settore dei servizi (energia e salute), sul ritorno delle aziende turche in Libia e sul completamento dei progetti in stallo”, ha aggiunto il portavoce.



Oltre a Dabaiba, la delegazione comprende i ministri degli Esteri (Najla Al Mangoush), dell’Interno (Khaled Mazen), della Salute (Ali Zanati), del Governo locale (Badr al Din al Toumi), delle Finanze (Khaled Abdullah), dei Trasporti (Muhammad al Shahoubi), dell’Economia e del commercio (Muhammad al Hawaij), del Petrolio e del gas (Muhammad Aoun), della Pianificazione (Fakher Abu Farna), dell’Industria e dei minerali (Ahmed Abu Hisa), delle Abitazioni e delle costruzioni (Abu Bakr Al Ghawi), dell’Istruzione superiore e della ricerca scientifica (Imran Abdul Nabi). In Turchia andranno anche il ministro di Stato per la comunicazione e gli affari politici, Walid al Lafi, il ministro di Stato per gli affari governativi , Adel Jumaa, oltre al capo di stato maggiore, generale Muhammad al Haddad, al presidente del della Compagnia elettrica nazionale libica (Gecol), Wiam al Abdali, e ad altri funzionari di alto livello.

Quella di domani sarà la prima visita di Dabaiba in Turchia dopo aver assunto le funzioni il 16 marzo come primo ministro del governo unitario libico, che dovrebbe rimanere in carica fino alle elezioni previste a fine anno. Ieri, sabato 10 aprile, il capo del Consiglio di presidenza della Libia, Mohammed Menfi, ha annunciato che una delegazione governativa di alto livello si sarebbe in visita in Turchia entro i prossimi due giorni per discutere “ciò che è stato concordato e studiato”. Menfi ha aggiunto, in una nota, che “gli interessi comuni che legano i due paesi” saranno preservati durante il mandato del Consiglio di presidenza e del Governo di unità nazionale. Il presidente libico ha altresì sottolineato “l’importanza del ritorno delle aziende turche per completare il loro lavoro in Libia e contribuire ai progetti di ricostruzione”. Il 26 marzo scorso, Menfi si era recato in visita di lavoro in Turchia, la prima del genere dopo l’insediamento, su invito del presidente turco Recep Tayyip Erdogan.



Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su FacebookTwitterLinkedInInstagram