Il presidente Zelensky: “La Germania potrebbe aiutare l’Ucraina sul piano militare”

Secondo il capo dello Stato di Kiev vi sono "numerose possibilità di un'aggressione da parte della Russia"

Volodymyr Zelensky

La Germania potrebbe aiutare “sul piano militare” l’Ucraina, “molto preoccupata” per le minacce dalla Russia. È quanto affermato dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”. Secondo il capo dello Stato di Kiev, vi sono “numerose possibilità” per un’aggressione della Russia contro l’Ucraina, comprese operazioni dal mare. Le Forze armate russe potrebbero poi “aprire un corridoio verso la Crimea” o si potrebbe giungere a “un’escalation del Donbass occupato”, a una “guerra lampo” sui territori “attualmente occupati fino ai confini amministrativi dei distretti di Donetsk e Luhansk”.



Tuttavia, ha avvertito il presidente ucraino, “sono possibili anche sorprese da altre direzioni”. Al riguardo, Zelensky ha sottolineato che “oggi abbiamo una situazione molto pericolosa in Bielorussia”, al confine settentrionale dell’Ucraina. Le Forze armate bielorusse sono attualmente “al comando del regime” di Mink. Tuttavia, “Russia e Bielorussia stiano lavorando duramente per accordi reciproci”, che potrebbero includere la difesa. Secondo Zelenksy, Mosca e Minsk insieme potrebbero esercitare “una seria pressione” sull’Ucraina, in particolare se la Russia assumesse il controllo sulle Forze armate bielorusse. Per Zelensky, a mettere in pericolo l’Ucraina sarebbe, infine, “un’effettiva fusione tra Russia e Bielorussia”.

 



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici anche sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram