Il quotidiano ‘Sueddeutsche Zeitung’: “Il Covid può ringraziare la Merkel”

Il quotidiano tedesco critica severamente la decisione del governo di prorogare fino al 18 aprile il blocco anti-Covid

Il coronavirus può ringraziare la cancelliera tedesca, Angela Merkel. È quanto sostiene il quotidiano “Sueddeutsche Zeitung”, che in questo modo critica severamente la decisione del governo federale dei Laender di prorogare fino al 18 aprile il blocco anti-Covid in vigore in Germania, con il lockdown totale dal primo al 5 del mese. Per la “Sueddeutsche Zeitung”, si tratta di “un brutto scherzo” che dimostra come chi è il governo “non abbia capito neanche in maniera rudimentale la gravità della situazione o del virus”. Con le ultime misure per il contenimento della pandemia, è infatti probabile un notevole aumento dei contagi, già in drastica crescita in Germania. Nel piano concordato dal governo federale e dai Laender, manca infatti la volontà di assumere “le decisioni giuste ma dolorose”. Tutto dovrebbe, invece andare avanti “essenzialmente come al solito”. Tuttavia, la prosecuzione delle restrizioni già vigore è “la strada decisamente sbagliata”, a fronte della terza ondata della pandemia che sta colpendo la Germania.



Allo stesso tempo, le nuove e più severe misure di contenimento del virus giungono ormai in ritardo o sono difficili da far rispettare, come l’obbligo di indossare la mascherina in auto. A ogni modo, il peggio è la chiusura delle attività commerciali dal primo al 5 aprile, con esclusivamente gli alimentari aperti il 3. È, infatti, prevedibile che i supermercati verranno presi d’assalto dalla folla, contraddicendo e vanificando le norme che limitano severamente i contatti tra le persone in privato. Per la “Sueddeutsche Zeitung”, al fine di combattere efficacemente il Covid-19, avrebbe avuto più senso prolungare l’orario di apertura delle rivendite di alimentari, invece che limitarne l’attività a una singola giornata.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram