In Turingia i non vaccinati potrebbero non essere più curati negli ospedali

Secondo Ramelow, già nei prossimi giorni è possibile un sovraccarico dei reparti di terapia intensiva

covid-pandemia

Il primo ministro dello stato tedesco della Turingia, Bodo Ramelow, ha dichiarato di non potere più garantire le cure nei reparti ospedalieri Covid ai pazienti non vaccinati, qualora la pressione sulle strutture sanitarie diventasse insostenibile. “Non posso più garantire ai pazienti che saranno curati nel loro Stato di origine, non possiamo garantirlo”, ha affermato Ramelow secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Bild”.



“A tutti sono garantite le cure” ma per coloro che non sono vaccinati “non le riceveranno più negli ospedali della Turingia”, in caso di pressione eccessiva nei reparti Covid. Secondo Ramelow, già nei prossimi giorni è possibile un sovraccarico dei reparti di terapia intensiva in Turingia. “Di conseguenza, dovremo presto trasferire i pazienti ad Stati federali vicini”, ha chiarito il primo ministro dello stato tedesco.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram