Iraq: leader Alleanza al Fatah incontra l’inviata Onu Hennis-Plasschaert

L’incontro si è svolto dopo che diversi leader dell’Alleanza al Fatah hanno accusato Hennis-Plasschaert di aver riconosciuto il verdetto delle urne prima dell’annuncio ufficiale dei risultati elettorali

Iraq-Baghdad

Il leader di Asa’ib Ahl al Haq, partito politico sciita e milizia paramilitare filo iraniana affiliata all’Alleanza al Fatah, Qais Khazali, ha incontrato il capo della missione delle Nazioni Unite Unami, Jeanine Hennis-Plasschaert. Lo ha reso noto l’agenzia di stampa irachena “Shafaq”. L’incontro si è svolto dopo che diversi leader dell’Alleanza al Fatah, grande sconfitta delle elezioni di ottobre, hanno accusato Hennis-Plasschaert di aver riconosciuto il verdetto delle urne prima dell’annuncio ufficiale dei risultati elettorali e di esercitare pressioni sulla Commissione elettorale indipendente irachena al fine di manomettere i risultati. Da quanto dichiarato dal comunicato stampa rilasciato dall’Alleanza al Fatah, Khazali avrebbe presentato all’invita della missione Unami le prove dettagliate della presunta frode elettorale. Al termine dell’incontro, Khazali ha dichiarato che il Quadro di coordinamento sciita – che riunisce i partiti sciiti (eccezion fatta per il Movimento sadrista, avverso a ogni tipo di ingerenza estera nel Paese) –contesterà nuovamente i risultati, mentre la Hennis-Plasschaert ha garantito che prenderà visione delle prove portatele dal leader di Asa’ib Ahl al Haq.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS